MACCHERONI GIULIANESI
questi maccheroni sono uno dei piatti speciali di giuliano di roma. descrivervi come si allungano sul ferro tanto semplice a parole quanto complicato a fatti! quello che vi d il dosaggio trovato, a forza di tentativi, per una pasta acqua e farina elastica e speciale in cottura!
per un chilo di pasta impastate 700gr. tra farina di grano tenero e duro e 300gr di acqua tiepida con un pizzico di sale. una volta "stretta" lasciatela riposare per un paio d'ore prima di lavorarla nel formato che preferite.
se volete poi cimentarvi nel maccherone, procuratevi un ferro da calza a doppia punta sottile, prendete una nocciolina di pasta,metteteci sopra il ferro e usatelo come un mattarello, facendo scrrere le dita con leggerezza sulla pasta cercando di allungarla sul ferro. il risultato finale la pasta che avvolge il ferro. fin qui tutto apparentemente facile. adesso sfilate il maccherone dal ferro senza chiudere il buco. il risultato finale deve essere un bucatino fatto a mano.
buon lavoro!!!